B&B Modena – Villa Griffoni

Il B&B

Questo elegante edificio, le cui origini si perdono nei secoli più lontani, si trova a Manzolino; le prime mura furono costruite già nell’anno mille e ancora all’interno si può apprezzare uno scorcio dei ciotoli di fiume che componevano le strutture costruttive di allora; sembra che già nel XIV secolo, in questo medesimo luogo dove allora si trovava il terrapieno delle mura del castello, sia stato costruito un importante palazzo in stile gotico che fungeva da abitazione signorile di una famiglia di cui però non è stato tramandato il nome.

Agli inizi del ‘500 apparteneva invece ai conti Griffoni di Bologna, i quali provvidero ad atterrare l’antica costruzione per edificarne una nuova usando anche le pietre delle stesse mura. Il nuovo palazzo era di proporzioni assai più modeste rispetto all’attuale, aveva finestre piccole e quadrate ed una sola porta d’ingresso si apriva verso levante.

Nel 1666 la torre delle mura, costruita dall’Abbazia di Nonantola nel 1034, crollò sul fabbricato costruito appena un secolo e mezzo prima, se ne rese allora necessaria l’immediata ricostruzione. La nuova struttura non subì altri interventi fino all’ultimo decennio del ‘700 quando fu ceduta al conte Pietro Aldrovandi di Bologna il quale apportò modifiche sostanziali al complesso per renderlo più consono al gusto del tempo.

Nel 1807 il conte Pietro donò il palazzo alla Comune di Manzolino, successivamente l’edificio fu acquistato dai Rosa. L’attuale proprietà, infine, ha disposto provvidenziali lavori di ristrutturazione e conservazione che hanno rinnovato il prestigio architettonico dell’antica dimora.

Richiedi Ora La Disponibilità